L’importanza del digitale nelle politiche fiscali

Pubblicato in: News il giorno: 15 febbraio 2018

Lo sviluppo tecnologico della nostra epoca, sempre più rapido ed innovativo, richiede al legislatore di ripensare l’approccio alla scrittura delle leggi che, ora più che mai, è importante venga correttamente indirizzato verso regole generali che non si spingano a definire i dettagli tecnici, pena il rischio di scrivere norme che siano già superate nel momento in cui entrano in vigore.

 

 

 

 

 

 

 

Questo è importante per la legislazione generale, ed è particolarmente importante nel settore della legislazione fiscale in quanto il mercato a cui riferirsi è globale e non solo nazionale.

La concentrazione e l’attenzione allo sviluppo della tecnologia influenzano la creazione di politiche legislative esecutive che, nell’ambito delle politiche fiscali, sono strettamente connesse in un rapporto indissolubile tra loro (vedi il caso della recente web tax).

Al legame reciproco tra legislazione, come legge generale in un paese, e lo sviluppo della tecnologia, in particolare nel campo della tecnologia dell’informazione e dell’intelligenza artificiale, spesso non è stata prestata sufficiente attenzione in passato.

La tecnologia consente di avere una gamma di strumenti che hanno un impatto positivo, anche sulle politiche fiscali.

La legislazione fiscale dovrebbe perseguire gli obiettivi di semplicità, visibilità, completezza, trasparenza, disponibilità e dovrebbe tendenzialmente incidere sulla diminuzione degli oneri amministrativi dei contribuenti. Solo cosi gli obiettivi di politica fiscale potranno essere positivi.

 

Articolo preso da: https://www.agendadigitale.eu/documenti/nuove-politiche-fiscali-digitale-cosa-ce-attendersi/