Effetto e-book: addio alle librerie?

Pubblicato in: News il giorno: 25 novembre 2013

La catena americana Barnes & Noble chiuderà un terzo dei propri punti vendita da qui a dieci anni. Alla base della svolta, il boom dei libri elettronici e il conseguente calo di affari per chi vende quelli cartacei.
Barnes & Noble, nome di punta nel mercato statunitense delle librerie, ha annunciando al Wall Street Journal una drastica cura dimagrante che porterà il gruppo a ridurre i propri punti vendita dagli attuali 689 a 450-500, con un ritmo di 20 chiusure all’anno.
Amazon ed Apple con i loro e-reader e tablet, sono tra i principali fautori delle perdite di Barnes & Nobles, con gli ebook, che stando ad ultime stime, coprono da soli il 22% del mercato editoriale.
Altro fattore determinante e strettamente correlato con il mercato degli e-book è che negozi come B&N sono ormai utilizzati dai consumatori come delle grandi vetrine: entrano, osservano le ultime novità e poi le comprano per i loro dispositivi digitali.

Per ricevere aggiornamenti iscriviti alla nostra Newsletter

Clicca qui per scoprire il nostro Servizio di Conservazione digitale

Per maggiori informazioni o per chiedere un incontro, potete chiamare il numero verde