Fatturazione elettronica tra privati: le prossime tappe

Pubblicato in: News il giorno: 04 dicembre 2015
Dal primo gennaio 2017 scatteranno le agevolazioni per le aziende che usano la fattura elettronica tra di loro. È quanto previsto dal Decreto legislativo n. 127 – 05.08.2015
 

Coloro che già adottano o adotteranno processi di Fatturazione Elettronica, si troverebbero agevolati nella effettuazione della trasmissione telematica e potrebbero coniugare comunicazione commerciale e fiscale consentendo di abolire completamente adempimenti come lo Spesometro, la comunicazione delle operazioni con i Paesi Black List e i modelli INTRA riferiti agli acquisti di beni e servizi.
 
L'Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione del Politecnico di Milano ha stimato un beneficio complessivo legato alla diffusione della Fatturazione Elettronica strutturata tra tutte le organizzazioni (pubbliche e private) del nostro Paese pari a oltre 10 miliardi di euro anno, a patto, però, di abbandonare completamente la carta e i processi che sulla carta si basano e dalla carta derivano. 
 
Le regole tecniche e i termini per la trasmissione telematica delle fatture secondo principi di semplificazione, economicità e minimo aggravio per i contribuenti sono definite con un provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate, secondo il quale la stessa Agenzia renderà disponibile gratuitamente, dal primo luglio 2016, il servizio base per la predisposizione del file contenente i dati della fattura e il suo invio.