La virtualizzazione nelle aziende italiane

Pubblicato in: News il giorno: 15 maggio 2012

L’85% delle aziende italiane che hanno partecipato ad un’indagine condotta da Kaspersky Lab, ha dichiarato di avere al proprio interno ambienti virtuali business-critical.
Il 78% delle aziende europee intervistate ha dichiarato di utilizzare ambienti virtuali per servizi business-critical come sistemi Erp, server di posta elettronica e database.

In generale, in Europa il 33% delle aziende che ha partecipato alla ricerca è interessato ad implementare al proprio interno tecnologie di virtualizzazione server e desktop. Queste aziende dichiarano di utilizzare soluzioni di sicurezza solo per gli ambienti fisici. La percentuale è più alta in Italia e Germania (34%) e Spagna (33%), rispetto al Regno Unito e agli Stati Uniti (31%).

La sicurezza delle piattaforme virtuali è importante, secondo Kaspersky Lab, dal momento che le macchine virtuali stanno diventando sempre più diffuse all’interno delle aziende e gestiscono una quantità sempre maggiore di informazioni. Le soluzioni per la protezione degli ambienti virtuali devono però garantire sicurezza e facilità di gestione.