Nuova accelerata sul digitale: comunicazioni e trasmissioni tra Comuni esclusivamente per via telematica

Pubblicato in: News il giorno: 28 febbraio 2014

Gli atti e documenti inviati tra Comuni in materia elettorale, di stato civile e anagrafe saranno presto trasmessi esclusivamente in via telematica (in cooperazione applicativa o mediante Posta Elettronica Certificata), così sarà anche per le comunicazioni inviate dai notai ai Comuni, relative alle convenzioni matrimoniali: a stabilirlo è un decreto firmato in data 12 febbraio 2014 dal Ministro della Pubblica Amministrazione e Semplificazione Gianpiero D'Alia, su proposta del Ministro dell'Interno, che verrà quindi pubblicato a breve in Gazzetta Ufficiale.

Il decreto attua le norme previste dal Dl Semplifica Italia (D.L. n. 5/2012, convertito con modificazioni dalla legge n. 35/2012), conformemente con quanto sancito dal Codice dell'Amministrazione Digitale (CAD), in particolare all'art. 47.
Un altro tassello si aggiunge al completamento della digitalizzazione della PA italiana, dopo la firma dei due decreti sulle nuove Regole tecniche relative al protocollo informatico e al sistema di conservazione dei documenti – avvenuta lo scorso 3 dicembre 2013.

Clicca qui per scoprire il nostro Servizio di Dematerializzazione e Riorganizzazione

Per maggiori informazioni o per chiedere un incontro, potete chiamare il numero verde