Regno Unito, 260 milioni di sterline per digitalizzare la sanità

Pubblicato in: News il giorno: 05 maggio 2014

Il Governo ha annunciato che i fondi permetteranno agli ospedali di dematerializzare la produzione e l’invio delle ricette, così come l’interoperabilità delle cartelle cliniche. Gli investimenti rientrano in un più ampio programma finalizzato alla piena digitalizzazione della sanità entro il 2018

Sul sito tematico "The Digital Challenge", curato dal Dipartimento della Sanità britannico, vengono illustrati i due grandi obiettivi di questa strategia:

  • la continuità assistenziale, cioè la possibilità per tutti gli operatori sanitari di avere a disposizione e condividere le informazioni sullo stato di salute dei propri assistiti;
  • la riduzione degli errori e dei rischi che possono derivare dalla gestione cartacea dei processi di cura.

Partendo da questi presupposti, i 260 milioni di sterline saranno investiti innanzitutto per digitalizzare il sistema di produzione, invio e conservazione delle ricette. Secondo il Governo britannico questo sarà il passaggio fondamentale per ridurre il numero di prescrizioni errate, attualmente pari all’8% sul totale di quelle inviate dagli ospedali alle farmacie.
“L’anno scorso – si legge in un passaggio del testo – almeno 8 persone assistite dal sistema sanitario nazionale sono morte a causa di questo problema. E intervenire in tal senso aiuterà anche a non somministrare più farmaci in maniera erronea, a causa della perdita delle ricette o delle note relative ai pazienti”.

Un ulteriore obiettivo annunciato è quello dell’interoperabiltà: la digitalizzazione di tutte le cartelle cliniche dei pazienti, affinché i medici, gli operatori e tutti gli altri addetti ai lavori del sistema sanitario autorizzati possano condividere le informazioni sullo stato di salute dei propri assistiti.
Un primo grande risultato che si vuole raggiungere nel medio periodo è fare in modo che, entro marzo 2015, tutti i cittadini possano accedere on line alla cartella clinica personale curata dal proprio medico di famiglia, così come prenotare via Internet le visite e gli esami.
Su scala più ampia invece, l’ambizioso traguardo fissato dal Governo britannico è di arrivare alla completa digitalizzazione della sanità entro il 2018.

Clicca qui per scoprire il nostro Servizio di Document management: dematerializzazione

Per maggiori informazioni o per chiedere un incontro, potete chiamare il numero verde