Virtualizzare lo storage aziendale

Pubblicato in: News il giorno: 26 giugno 2012

I risultati emersi dall'analisi "2012 State of the Private Cloud Survey" condotta a marzo da DataCore Software, su 289 amministratori IT di tutto il mondo, ha rilevato che, nonostante il periodo di crisi per le imprese, gli IT manager sono più preoccupati dai downtime di sistema e dalle ridotte prestazioni applicative piuttosto che dai costi.

Il 44 per cento degli intervistati sostiene che i costi per lo storage rappresentino più di un quarto del budget totale per la virtualizzazione.

Il 37 per cento delle aziende intervistate ha affermato di aver aumentato il budget per lo storage rispetto all'anno scorso mentre il 13 % l'ha ridotto.

Un’azienda su tre ha dichiarato di aver sottostimato l'impatto che la virtualizzazione avrebbe avuto sui costi per lo storage

Interessante il fatto che quasi il 65% degli intervistati ha rivelato di non essere in grado di gestire le proprie risorse di storage in un unico pool logico di storage. Inoltre, un intervistato su due utilizza ancora software di virtualizzazione che non è in grado di controllare dispositivi di storage diversi.

Nonostante questo, la virtualizzazione è in costante crescita visto che l'80 per cento delle aziende ha affermato di avere virtualizzato oltre il 50 per cento dei server.

Riassumendo i risultati della ricerca di DataCore, si può affermare che le aziende stanno virtualizzando i server in modo crescente, ma una frazione rilevante degli utenti sta sottostimando i costi per lo storage associati ai progetti di virtualizzazione di server e desktop.