Assistenza Rapida

Assistenza Rapida
Skip to main content

Alla luce dell’emergenza sanitaria causata dal COVID-19, le aziende in tutto il mondo si sono dovute attrezzare per abilitare lo Smart Working.

Lo Smart Working prevede un modo di lavorare basato sull’uso intensivo della tecnologie, anche all’interno dei processi di marketing.

In questo modo le aziende possono mettere a disposizione dei lavoratori strumenti e tool utili per implementare una strategia di marketing sulla base degli obiettivi specifici da raggiungere.

Grazie alla digitalizzazione del lavoro, le aziende sono in grado di portare a termine i propri compiti anche a distanza e in maniera veloce ed efficiente.

Smart working e digitalizzazione per la trasformazione delle aziende

Lo smart working, sebbene è emerso con prepotenza a causa di una pandemia, è in realtà uno strumento utile per trasformare dal profondo un’azienda e per far sì che sia competitiva nel proprio mercato di riferimento.

Lo smart working ha benefici anche per i lavoratori, aumentando la produttività e la social collaboration. Inoltre, consente uno sviluppo senza precedenti di competenze digitali, imprescindibili per qualsiasi azienda per perseguire nel presente e nel futuro la propria attività.

Smart working e digitalizzazione delle vendite

In particolare, lo smart working ha colpito anche i reparti delle vendite, portando a una digitalizzazione delle stesse. Molte aziende hanno rivisto il proprio business e hanno puntato su modi alternativi per vendere i loro prodotti o servizi. Tutto è stato incentrato sull’online: dagli e.commerce, i siti web, i social network, i canali digitali hanno “spopolato” proprio per la necessità di tenere a galla il proprio business ed evitare la crisi.

Ma non sempre questa trasformazione è avvenuta senza intoppi. Forse un po’ era prevedibile, considerando che molte aziende ed esercizi fisici non erano preparati ad un cambio di business così repentino.

Tuttavia oggi non si può ignorare che qualsiasi azienda, di qualsiasi settore e grandezza, debba assolutamente passare a una digitalizzazione delle attività di marketing. Questo è vero non solo per via del  forte incentivo allo smart working, ma anche perché le aziende di oggi devono investire in digitalizzazione se non vogliono fallire.

In Italia, in particolare, sembra essere carente la cultura verso la digitalizzazione e lo smart working. In altre parole, molte aziende già avviate sul fronte digitalizzazione, non hanno avuto grossi cambiamenti interni, ma molte altre, poco avvezze alla digitalizzazione, hanno tentato di provarci ma senza buoni risultati e solo perché costretti da una pandemia.

Perché passare alla digitalizzazione?

In realtà quello che tutte le aziende italiane dovrebbero fare è comprendere i reali benefici della digitalizzazione per la crescita del proprio business e per l’implementazione delle vendite attraverso strategie di marketing e l’uso di canali digitali.

Nel caso delle vendite, l’uso di strumenti digitali specifici può aiutare le aziende, anche in un periodo difficile come quello del lockdown, a mantenere saldi i rapporti con i clienti e a crearne di nuovi, esponendo la propria attività a una maggiore notorietà, con risultati visibili anche in termini di fatturato.

Grazie alle tecnologie digitali anche da remoto un’azienda può lavorare per automatizzare i processi di vendita e monitorare in ogni istante l’andamento del proprio business e il comportamento degli utenti.

Questo è di per sé un grosso vantaggio non solo perché l’azienda può continuare ad essere produttiva e garantire continuità lavorativa ai propri dipendenti, ma anche perché, grazie agli strumenti digitali, è possibile evitare errori di business e cambiare strategia di marketing  in tempo reale. 

Quello che un’azienda deve fare è quindi digitalizzare anche i processi di vendita, se questi sono centrali per il business. La digitalizzazione delle vendite consente infatti agli addetti vendita di lavorare da casa e, attraverso strategie di marketing online,  di intercettare nuovi potenziali clienti.

Insomma,  gli effetti positivi dello smart working aziendale e della digitalizzazione delle vendite sono evidenti. Tuttavia sappiamo bene che il processo di digitalizzazione di un’impresa non è certamente semplice e spesso è necessario rivolgersi a degli esperti per comprendere da dove partire per digitalizzare la propria azienda e assicurarsi dei risultati di business.

Per questo motivo, per fare chiarezza sul tema dello smart working e della digitalizzazione delle vendite, abbiamo pensato di offrire un webinar gratuito a tutti coloro che sono interessati a questo aspetto e che hanno un’attività che vogliono digitalizzare.

Durante il webinar, che si terrà online il 5 novembre, analizzeremo gli aspetti fondamentali della digitalizzazione delle vendite, di beni e servizi sia nel mondo B2B che B2C nel contesto attuale.Inoltre, parleremo di quali siano gli strumenti migliori di marketing per continuare a mantenere i clienti acquisiti e intercettarne di nuovi, attraverso dei case study di aziende di settori differenti. 

Partecipa e scopri di più sul nostro workshop su Smart working e digitalizzazione delle vendite.