Assistenza Rapida

Assistenza Rapida
Skip to main content

Siete a capo o dipendenti di una PMI? Se doveste fare un esercizio di immaginazione, come vi classifichereste se foste in un sistema scolastico? Perchè noi e molti altri esperti pensiamo che solo la minoranza delle PMI possano davvero considerarsi mature dal punto di vista digitale e di business. 

Grazie al nuovo webinar organizzato da Digital360, in partnership con il Politecnico di Milano e Microsoft Italia, sono emersi interessanti spunti sul continuo percorso di digitalizzazione delle PMI italiane. 

Per un’azienda, digitalizzazione significa tante cose. Non vuol dire solo implementare una connessione internet più potente, vuol dire avere un piano di cybersecurity, vuol dire ragionare su un archivio cloud, vuol dire saper destreggiarsi con l’hybrid work

Noi di Copying, che ci occupiamo di questi servizi, abbiamo a cuore la diffusione della cultura digitale, soprattutto per le PMI che da sole contribuiscono al 41% dell’intero fatturato della nostra economia. 

Parliamone. 

risorse PNRR

Digitalizzazione nelle PMI: i dati del 2022

Sappiamo tutti ormai come la pandemia abbia completamente stravolto le nostre abitudini sia nel privato sia nel pubblico. In primis, ha portato in Italia la prassi dello Smart Working, con la capacità di svolgere la stessa quantità e qualità di lavoro anche da remoto. 

Secondo l’indagine di Polimi e Microsoft Italia “Digital Innovation e Digital Transformation nelle PMI italiane”, se prima 2 PMI su 3 non mostravano alcun interesse nel voler intraprendere pratiche di smart working, oggi almeno il 53% delle PMI lo utilizza. Questo ha comportato anche una maggior consapevolezza delle aziende nei confronti della digitalizzazione, questo è successo almeno per 1 PMI su 3 (31%). 

E ora che il Covid sta finalmente allentando la sua presa sulla nostra vita? Le aziende dovranno nuovamente prendere una decisione importante: restare nella situazione attuale o fare ancora un passo in più verso le più innovative tecniche di digitalizzazione. 

Nonostante i risultati dell’ultima edizione del DESI (Digital Economy and Society Index), dove l’Italia si è classificata 20esima in UE per livello di digitalizzazione, non si può comunque dire che non ci sia nel Paese una maggior sete di conoscenza e applicazione di nuove tecnologie. 

E quindi, cosa possono fare economicamente le PMI ad accedere a questi alti livelli di digitalizzazione?

PMI e Digitalizzazione: le risorse del PNRR

Farà strano ma la maggioranza delle imprese ancora non è a conoscenza degli incentivi per la digitalizzazione destinati proprio alle PMI. 

A proposito, se non sapete cos’è il PNRR, vi spieghiamo tutto in questo precedente articolo

Nel mentre, sappiate che ci sono ben 23,89 miliardi pensati per i bisogni delle aziende private nel poter sviluppare maggior competitività del proprio sistema produttivo, con 13,38 miliardi specificamente adibiti alla Transizione 4.0 per l’acquisto di beni capitali e progetti di ricerca per il business, comprese attività di formazione e reskilling del personale per far fronte alle novità portate dalla digitalizzazione. 

Ma adesso vediamo come poter sfruttare questi incentivi nel concreto. 

cloud security

PMI e Digitalizzazione: quali sono i servizi su cui investire?

Ritorniamo ai dati della ricerca per fare il punto della situazione sui bisogni reali delle aziende italiane. Per quanto riguarda il budget ICT messo a disposizione dalle PMI, nel 2021 si è visto un aumento dello stesso per il 26% delle PMI contro il 61% che lo ha lasciato invariato. 

Nel 2022 però il 40% delle PMI prevede già di aumentare il budget ICT rispetto all’anno precedente soprattutto in questi ambiti: 

 

  • Information Security (56%)
  • Cloud (46%)
  • Industry 4.0 (45%)

In particolare, la cyber security dovrebbe essere al primo posto dei pensieri: il costo medio per una violazione di dati è infatti di 110 mila euro nel segmento delle PMI e più della maggior parte di loro non ha attualmente delle risorse per gestire questi attacchi.

Oppure anche il Cloud, che è una delle tecnologie su cui le aziende stanno investendo più con il 30% delle aziende che ne fanno già uso, non sfociano nel massimo della sua possibilità a causa del personale poco preparato a questa innovazione. 

Ma prima forse bisogna fare una riflessione: quante aziende al loro interno hanno già un responsabile IT? La ricerca indica che nel 76% delle PMI campione non ci sia nessuna figura specifica, nessuna figura di riferimento. 

Noi di Copying crediamo fermamente nell’importanza di una cultura digitale all’interno delle realtà aziendali. Per questo motivo, da anni siamo un punto di riferimento  per i nostri clienti sotto questo punto di vista.

Se siete una realtà interessata ad intraprendere un percorso di digitalizzazione, noi possiamo supportarvi sotto qualsiasi aspetto con servizi personalizzati e sempre aggiornati, con un’attenzione in più verso la sostenibilità.

Siamo specializzati in:

  • Digitalizzazione e dematerializzazione dei documenti
  • Connettività
  • Firma e fatturazione elettronica
  • Gestione delle infrastrutture IT
  • Politiche di privacy e cybersecurity 
  • Cloud Computing

Qui la lista completa dei nostri servizi.

Se desideri iniziare il tuo percorso di digitalizzazione, contattaci.