L’Experience Marketing si basa sulla fidelizzazione emotiva del cliente

Pubblicato in: Approfondimenti il giorno: 18 Novembre 2019

Buoni sconto per fidelizzare i consumatori?

È già storia vecchia!

Oggi si punta sull’Experience Marketing, un’affezione emotiva che l’azienda punta ad ottenere attraverso giornate beauty, ingressi al cinema e cene in ristoranti di lusso, weekend in hotel, sconti sulle vacanze studio ed eventi dedicati.

È questa l’innovativa strategia adottata da AW LAB, specialista dello Urban Sport Style che, nei suoi oltre 200 punti vendita in Italia, propone scarpe, capi d’abbigliamento e accessori dei più noti marchi sportivi internazionali, oltre a due etichette di abbigliamento private.

La società, che fa parte del gruppo Bata, ad esempio, ha organizzato il 12 settembre 2018 a Milano uno showcase di Francesca Michielin.

Con l’aiuto del modulo Campaign della piattaforma Selligent dalla grande quantità di dati profilati che l’azienda aveva già a disposizione sono stati estrapolati i clienti milanesi potenzialmente in target con il pubblico dell’artista.

E con la collaborazione di Nike è stata anche creata una Instagram Story, con il link a una landing page che conteneva il form da compilare per partecipare al concorso.

Sono stati oltre cinquecento gli iscritti all’evento in tre giorni, che ha fatto registrare anche un aumento delle iscrizioni alla newsletter.

Sulla scorta dei successi ottenuti, AW LAB sta continuando a clusterizzare i clienti e targettizzare la comunicazione in modo sempre più efficace.

Da alcune settimane la società lavora anche all’invio di messaggi personalizzati ai clienti che si trovano in prossimità del punto vendita grazie alla push notification, tramite le funzionalità di geolocalizzazione di Selligent, e alla visualizzazione dinamica dei contenuti, utile a garantire una comunicazione sempre più pertinente (come già sperimentato alcune settimane fa per promuovere un evento in discoteca realizzato per i clienti napoletani).